15 Gen. 2018 | 21:10
20-22 GENNAIO / svolta meteo, MALTEMPO con NEVE sull'Italia

Struttura grafica dell'atmosfera attesa dal 20 Gennaio

Struttura grafica dell'atmosfera attesa dal 20 Gennaio
Sul finire della terza settimana di Gennaio ecco che dal mare del Nord la depressione d'Islanda scenderà vistosamente di latitudine. Quali saranno le conseguenze per il nostro Paese?

EVOLUZIONE - Aria fredda raggiungerà il Mediterraneo dove si creerà una bassa pressione sul mar Ligure.
Questo centro depressionario sarà alimentato da aria via via più fredda di estrazione polare.

LE MAPPE - Sono due quelle tecniche che potrete vedere nell'articolo. Tutte tratte dal centro europeo ECMWF con sede a Reading.
La prima ci mostra la struttura grafica della situazione atmosferica prevista dal 20 Gennaio.
La seconda mostra chiaramente la colata artica che ha invaso il Mediterraneo, ad un'altezza di 5500 metri circa (500 hpa).

RITORNA LA NEVE - Un'intensa perturbazione Nordatlantica avrà l'Italia come bersaglio. Sarà accompagnata da venti forti e da precipitazioni via via più diffuse e copiose.
La neve cadrà a quote via via più basse, localmente anche in pianura al Nordovest, a bassissima quota anche sulle regioni centrali.

CONSIDERAZIONI - Possiamo affermare che la struttura depressionaria sopra descritta è prevista sia da Ecmwf che dal collega Gfs, quindi vi è una buona possibilità che si realizzi.
Gli unici elementi incerti sono le temperature, e le precipitazioni, sia piovose che nevose, che data la distanza temporale, non sono facilmente prevedibili con esattezza.

Cliccando sul seguente link e mettendo il "MI PIACE" sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, a tema meteorologico, ma non solo! Pagina Facebook Ufficiale iLMeteo




Torna alla home notizie